KINÉO GREEN & BLUE PROJECT

Premio Kinéo ha dedicato la sua edizione 2019 a uno dei temi sociali più importanti e dibattuti del momento: la salvaguardia del nostro Pianeta, delle sue terre e dei suoi mari.

Col patrocinio del Comune di Venezia Kinéo ha lavorato su questo tema fin dalla primavera organizzando un seminario dedicato alla cura e al rispetto dei nostri mari e dell’Oceano fonte del 50% dell’ossigeno fornito al nostro Pianeta. Il seminario si è tenuto nel contesto del Salone Nautico di Venezia, a primavera, alla Torre di Porta Nuova dell’Arsenale, di fianco all’istallazione di Lorenzo Quinn, Building Bridges. Gli interventi al seminario: di UNESCO, ONU, CSC Centro Sperimentale di Cinematografia, Guardia Costiera.

Ogni intervento ha messo in luce un diverso approccio al problema. In particolare UNESCO, con Francesca Santoro e Ana Luiza Thompson Flores, in anteprima mondiale, ha presentato il progetto “Ocean Literacy for All”, un tookit per gli insegnanti, perché possano formare i ragazzi di tutte le età scolari sul valore del mare e sull’importanza della cura, del rispetto, dell’amore per questo elemento fondamentale per la catena alimentare e per l’ambiente tutto.

Altri grandi player di questo tema, l’ONU con la sua Agenda 2030 sullo sviluppo sostenibile e il festival cinematografico SDGs (Sustainable Development Goals) che ne è derivato, rappresentato da Carlo Gentile, per il contributo del Cinema e dei Filmakers per il Pianeta Blu; il Ministero dei Beni Culturali attraverso la sua grande e storica scuola di Cinema, il CSC, per un impegno civile a salvaguardia dell’ambiente delineato da Marcello Foti; l’Organizzazione No Profit Monegasca Passion Sea, con Helga Paiget e la figlia Fiona Tan, che si rivolge anch’essa ai giovani attraverso l’educazione, l’arte, i media, la comunicazione, l’ingegnosità unita alla tecnologia. Ancora, Banca Generali, rappresentata da Massimiliano Ruggiero, Area Manager, e Lucia Righetti, Private Financial Planner, impegnata in un’evoluzione naturale per costruire assieme ai propri clienti un sistema economico e finanziario orientato alla sostenibilità, con nuove proposte e strategie orientare in tal senso. Infine ABF, la Fondazione Andrea Bocelli che con la presenza della sua Vice Presidente, Veronica Bocelli, ha voluto testimoniare l’impegno della loro famiglia a favore dell’istruzione e dell’educazione per un mondo migliore.