Annabel Scholey, Liv Lisa Fries e gli altri nomi internazionali di Kinéo 2018

Tanti riconoscimenti al cinema italiano e ai suo protagonisti, ma l’edizione 2018 del Premio Kinéo ha visto sul palco anche grandi ospiti internazionali, a cominciare da una delle madrine della manifestazione, Annabelle Belmondo, nipote dell’attore Jean Paul Belmdondo, vincitrice anche del Kinéo CSC e S. Pellegrino – Young International Talents Award.

Altri premi sono stati assegnati a due giovani attrici, di riconosciuto talento e già molto popolari. Protagoniste della cerimonia veneziana l’attrice britannica Annabel Scholey, che ha conquistato il pubblico grazie alla serie tv Britannia, un grandissimo successo in tutti i Paesi dove è stato diffuso, in cui interpreta il ruolo di una principessa celtica, un’astuta donna guerriera. A lei è andato uno dei due premi Best International TV Series, mentre a ricevere l’altro è stata l’attrice tedesca Liv Lisa Fries, che ha raggiunto la popolarità internazionale con l’uscita della serie tv Babylon Berlin, nei panni della protagonista femminile, l’aspirante agente di polizia Charlotte Ritter, determinata e molto charmant. Premiata anche l’attrice britannica Joanne Froggatt per Downtown Abbey.

Infine, altri due riconoscimenti internazioni del Premio Kinéo 2018 sono stati il Best Movie Talento Internazionale dell’anno a Blanca Suarez e il Premio Kinéo Anica per il Miglior Film realizzato in Cina a The Road not Taken di Tang Gaopeng.