I giovani protagonisti al Premio Kinéo 2018

Come abbiamo sottolineato più volte, l’edizione 2018 del Premio Kinéo si è concentrata particolarmente sui giovani, sulla freschezza, l’innovazione e la nuova linfa che possono apportare alla cultura e al cinema. E tra i premiati sono stati numerosi gli attori esordienti, tutti già molto bravi e promettenti, come la ventitreenne bolognese Matilda De Angelis, addirittura protagonista degli ultimi due film interpretati (Youtopia e Una vita spericolata), che ha vinto anche il Premio Shooting Star al Festival di Berlino 2018, premiata come Miglior attrice non protagonista per Il premio. I due riconoscimenti Kinéo CSC – Premio Giovani Speranze del Cinema e Audiovisivo sono stati assegnati invece a Eleonora Belcamino, che ha debuttato al cinema nel film di Luca Miniero Sono tornato, e a Romano Reggiani, 25 anni, che ha già ricoperto alcuni ruoli cinematografici e presto sarà coinvolto in un progetto dedicato a Lamborghini.

Giovanissime anche le due madrine del Premio, Annabelle BelmondoStella Egitto, madrina per la solidarietà.

La Belmondo, nipote d’arte, si è aggiudicata il riconoscimento di uno degli sponsor (Kinéo CSC e S. Pellegrino – Young International Talents Award).

Il Kinéo CSC e Ferragamo Parfums – Premio Giovane Promessa del Cinema Italiano è andato invece a Beatrice Arnera, mentre il Kinéo CSC e Mastercard – Premio Giovane Talento del Cinema a Marina Occhionero. Un trionfo di giovani promesse, nella speranza e nell’augurio che questo volti diventino sempre più noti al grande pubblico, nazionale e internazionale.